Misterium Hominis. Fenomenologia trascendentale del desiderio umano, di Luciano Nicastro


Titolo: Misterium hominis. Fenomenologia trascendentale del desiderio umano
Autore: Luciano Nicastro
Collana: Ulisse
Casa Editrice: Baglieri Editrice
Città: Vittoria
Anno: 2014
ISBN: 9788898081-10-4
Prezzo: 15,00 euro
Pagine: 176
Formato: 12,5x20


Descrizione:
 Il Misterium hominis è un testo di antropologia del desiderio che, con l’aiuto di grandi maestri e pensatori, descrive la natura, la fisionomia e la dialettica storica e culturale della persona umana alla luce del Misterium Dei che in Gesù Cristo si è rivelato vero Dio e vero uomo, modello di umanità superiore e di una solidale prossimità relazionale. Il desiderio umano, dolce compagno della vita, assume quindi una struttura complessa e vocazionale di accensione della brama di vivere per sempre e di intenzionalità del cuore e della fede e non solo della ragione. Nella dialettica trascendentale della coscienza desiderante viene inoltre presa in esame l’avventura umana e cristiana, della ragione credente e della fede confessante che insieme vanno verso l’assoluto intero dalla doppia cittadinanza,visibile e invisibile: Misterium Hominis, Misterium Dei…


Note sull'autore:
Luciano Nicastro, filosofo e sociologo ragusano, è nato a Ragusa l’11.6.1942. Laureato in Filosofia alla Cattolica di Milano e in Sociologia all’Università degli Studi di Urbino, è stato docente di filosofia e storia al liceo scientifico “E. Fermi” di Ragusa, di Antropologia filosofica all’Istituto di Scienze Religiose “S. Giuseppe Maria Tomasi”, di Sociologia delle Migrazioni e dell’Educazione alla Lumsa di Roma (sede didattica decentrata di Caltanissetta), di Domande Filosofiche Contemporanee e di Filosofia della Religione alla Facoltà Teologica della Sicilia a Palermo. Di orientamento mounieriano, si è formato alla scuola metafisica della Cattolica con Gustavo Bontadini, Sofia Vanni Rovighi, Virgilio Melchiorre, Emanuele Severino. 
Ha approfondito la sociologia della Scuola e dell’Educazione con Marcello Dei e Luciano Benadusi. Fa parte del Meic e dell’Associazione “AGOSTINI SEMPER”, ex alunni dell’Augustinianum (Collegio Universitario della Cattolica di Milano). Ha militato per molti anni nell’Azione Cattolica, nelle ACLI  e nel Meic.
Ha pubblicato ricerche di filosofia, di teologia e di sociologia, fra cui: 
La rivoluzione di Mounier (Thomson,1974); Fratello Immigrato. Per una sociologia dell’integrazione (EdiArgo, 2005); La politica, una passione inutile? (Itaca,1981); L’Antropoanalisi di Piero Balestro (Rubbettino, 2006); Mustafà va in prigione. Sulla socializzazione carceraria dell’immigrato (Ediz. Genius Loci, 2008); Oltre il liberalismo. Il sentiero di Mounier (EdiArgo, 2006); Nuova laicità e cittadinanza spirituale (ed. Sion 2006); Scuola, Lavoro e Welfare (Erripa Ed., 2005); Le leve dello sviluppo (Erripa ed., 2007); Dentro la nuova società multiculturale (ed. Sion 2008); Il Socialismo bianco. La via di Mounier (Rubbettino 2005); Terza via come prassi (Rubbettino 2009); I nuovi diritti sociali dei migranti nella Caritas in Veritate (ed. Sion 2010); Profezia e Politica in E. Mounier (Il pozzo di Giacobbe 2012); Misterium Hominis (Baglieri edit. 2014).